mercoledì 3 ottobre 2007

ma dove andremo a finire


Allora..premetto che visto il mio animo tendenzialmente giocondo e scherzoso, non mi piace in genere parlare dei miei fatti personali, xò stavolta, visto che l'etichetta ufficio reclami sto periodo è particolarmente gettonata, ci sta anche una mia lamentela...

Vi risparmo i dettagli del dramma xchè non sono belli nè x me da pensarci, nè x gli altri da sentirli raccontare, sta di fatto xò che ieri, x l'ennesima volta, abbiamo dovuto chiamare l'ambulanza xchè mia nonna, purtroppo malata di cancro 1po...ehm, alla frutta (il termine giusto non lo voglio dire) ha avuto 1ennesima emorragia, x la precisione, LA TERZA nell'arco di...neanche un giorno????ecco. Il medico dell'ANT che ci segue (Sant'Uomo, non avete idea di quanto lo ammiro, questo si è fatto 30anni tra i medici senza frontiere..è 1po il mio eroe), preoccupato che tanto sangue potesse far volgere la situazione al peggio, chiama il 118....e va bene, non stava (quasi)x morire, ma questi ci han messo ben QUARANTA MINUTI e passa...dopo interminabili lotte e fatiche x fare le scale con la sedia con le ruote (ma..una barella????questa c'ha un edema -ndr:gonfiore-alla gamba GIGANTESCO, e sulla sedia nun ce sta) finalmente la caricano...e partono...

Io e mia mamma, cariche come 2muli da soma tra borse borsine sacchetti e chi + ne ha + ne metta, prendiamo il nostro mezzo e arriviamo al PS generale...chiediamo, e questi ci guardano e ci fanno AH, NO NO, NON è STATA PORTATA QUI!!E' AL PRONTO SOCCORSO GINECOLOGICO!!!.........o_______O????????......ginecoloooooogico??????ma come!!!!lì ci van le donne con le doglie, non una che SCUSATE, non ha + utero nè ovaie...e vabbè, chiedendoci chi sia stato IL GENIO che ha avuto l'idea del giorno, raccattiamo tutto il borsame, e andiam pur là...là dove ovviamente, manco sapevano dove visitarla..in sala parto...eh, no...dall'ecografia..no....IN SALA TRAVAGLIO!!!!!!era l'unica che ci rimaneva!!!!!....O___O..NO COMMENT...dalla sua entrata in sala travaglio (???)è passata circa un'oretta, in cui io e mia madre abbiamo condiviso la sala d'aspetto con padri in attesa che a furia di camminare avevano fatto il solco, mammine in attesa di scoprire il sesso del nascituro e donne con "incidenti diplomatici" che volevano la pillola del giorno dopo (e anche lì..non è un'urgenza, ma il PS non te la deve dare????sta poveretta l'han mandata AL CONSULTORIO!!!!ma già che era lì scusa!!!!!!!il tutto poi è successo xchè la tapina aveva chiesto di poter parlare con un medico e l'infermiera si era stizzita dicendo CI SONO QUA IO, PROBLEMI???..) .mah..tutto questo po po di deliri, contornato da STRAZIANTI urla di sottofondo delle partorienti (e qui, sul fatto di avere un figlio in futuro, mi son sorti dei dubbi)..

..ma torniamo a noi: dopo 1 ora, escono le infermiere affrante dicendo che NON SANNO COSA FARE, che lo speculum è una tortura e non si riesce a visitare..e che cmq non è di loro competenza, ma è una questione internistica (MA VA?????),quindi bisogna attendere l'ambulanza che la porti al generale, dove RICOMINCERà LA TRAFILA DACCAPO....

E noi, rassegnate, aspettiamo....aspettiamo.......passa UN'ORA...e sta ambulanza non arriva..mia nonna nel frattempo comincia a dare segni di squilibrio, ha mal di schiena,è VERDE, ha una gamba enorme, ha ripreso a perdere sangue,deve cambiare il sacchetto della popò (ha anche quello..e quello della pipì), insomma ce le ha tutte..ma nessuno arriva a prenderla xchè SON TUTTI OCCUPATI...ci offriamo NOI di spingere la barella, anche xchè, sai com'è, sto pronto soccorso è A UN METRO..ma non si può...aspettiamo.

Aspettiamo ancora..E DOPO DUE ORE E MEZZA (che mia mamma stava già x fare una strage), arrivano a prenderla...altra fila, fortunatamente breve di là, poi ci chiaman dentro..e ci siamo sentite COTALI PAROLE: "la signora alla fine viene ricoverata xchè dagli esami del sangue sono emersi valori di una insufficienza renale"..insufficienza renale?????PURE!!!!!...ma..l'emorragia???continua a perdere sangue, ne ha persi LITRI, le punture di coagulante non servono quasi a niente..AH BEH, X L'EMORRAGIA NON L'AVREMMO RICOVERATA, XCHè L'EMOCROMO è A POSTO..IN REALTà L'EMOGLOBINA DOVREBBE ESSERE A 12, MA ANCHE A 9 è CONSIDERATO UN VALORE NELLA NORMA...o_____O???????

ma....SIETE NORMALI????.....cioè, siamo arrivati al livello che ci tocca dire X FORTUNA che c'ha un'insufficienza renale così LA TENETE??????...a parte che PAR FORZA che l'emocromo è normale, ha fatto una trasfusione da 10 gg sai com'è!!!!!!e se ha i valori al limite dopo così poco questa se la lasci a casa DA SOLA che manco sta in piedi altre 2perdite così e ci muore!!!!!..non ho parole. Non ne ho più.

Io e mia madre sconcertate, seguiamo la barella fin su in reparto..la ricoverano, e mia madre dalla nevrosi ha mangiato la faccia alla vecchia di fronte che sosteneva che l'armadietto comune ERA IL SUO e lei la roba di mia nonna non ce la poteva mettere (!!!), poi, con fatica e cottume (ERAN QUASI LE 10 E MEZZA DI SERA), la mettiamo a letto, dandole prima la sua solita pillola di morfina x i dolori (che il Santo Medico si era raccomandato di portarsi da casa xchè un dosaggio così alto spesso in ospedale non ce l'hanno-e anche questa..vabbè)e L'INFERMIERA SI OPPONE..xchè PRIMA CHE QUALCUNO VENGA A VISITARLA, AI PAZIENTI NON SI PUO' DARE NIENTE..ho capito ma..nn ti sembra un caso UN PO particolare???????La deve prendere 2vv al giorno, e se non la prende STA MALE...cmq niente, ragionarci era impossibile, l'abbiam lasciata senza, e ce ne siam tornate a casa stanche morte..e con una amarezza infinita....

16 commenti:

Giu ha detto...

Non so che dire, cercate di tenere duro tutti, anche se è difficile, anche se fa incazzare, fatelo per tua nonna che poverina è di sicuro quella che sta peggio...
I medici dell'ANT sono davvero eroi, quando mia nonna era malata hanno fatto di tutto per rendere la sua vita se non altro sopportabile...
A fronte di tanta gente superficiale ed egoista, è bello vedere che esiste ancora qualcuno che mette la vita degli altri davanti alla propria...
Io non penso che riuscirei mai ad essere così.
Quindi tutta la mia ammirazione a loro, ma anche a tua nonna che non si dà per vinta... e tutto il mio sostegno a te e tua mamma...

Ti voglio bene!

Anonimo ha detto...

mamma mia patty che post!!! mi rendo conto che in questo momento della mia vita penso che i miei problemi siano assurdi...ma purtroppo a questo mondo c'è tanta di quella sofferenza, tanto di quel dolore che l'esistenza di alcune persone mi sembra talmente immeritevole e inutile. Tanto di cappello al medico che segue tua nonna: quando sento che esistono ancora persone così mi sento più felice e sicura. Un abbraccio forte alla tua nonnina, per la sua forza, che purtroppo si scontra con la disorganizzazione dei nostri ospedali...
e un abbraccio anche a te e a tua mamma: vi sono vicina

bacetti

vale

patty ha detto...

è vero, quell'uomo è proprio un eroe...dai suoi racconti emergono anni in Kosovo,in Iraq,in Afghanistan,in Africa...e poi non me li ricordo nemmeno tutti..chissà quanti orrori ha visto, quanti malati gravi, quanti morti...è stato anche imprigionato poveretto....e davvero,il contesto è veramente tristissimo, ma sapere che al mondo ci sono ancora persone così belle e ammirevoli dà la forza di andare avanti e credere ancora in qualcosa...
Un bacino a tutte e due e grazie ^___^

LoStupido ha detto...

ci lavoro dentro a quel mondo lì, degli ospedali, anche se non ci capisco un acca di medicina. però ne ho viste tante. e ne vedo. il casino viene dall'alto. non sono organizzati, sono una massa di gente attaccata solo ai soldi e alle poltroncine in pelle umana che se ne fregano del resto.
per esperienze mie, capisco quanto vi siete incazzate e quanto nervoso venga quando ci si senta impotenti e presi per il culo. Tieni botta e pensa a tua nonna! baci&limoni

Bestès Lone Wolf ha detto...

...... Che amarezza.

Quanti baroni conosco, ormai capaci solo di far conferenze e di ammazzare lo sventurato (e fiducioso) che gli capita quella volta sotto i ferri.

E quanti giovani virgulti della medicina, interessati solo a leccare il culo a quelli di cui sopra per avere un posto di rilievo nella gerarchia sanitaria (con annessi e connessi tra cui l'imprescindibile Mercedes).

Non saranno tutti così?

Fossero anche solo la metà dell'intero, sarebbero già troppi.

Ormai la sanità è ridotta come la legge. Distrutta.

E le fondamenta di qualsiasi società giusta dovrebbero ergersi sui cadaveri di persone del genere.

Di mediocrità, ne abbiamo già avuta abbastanza.

Almeno questo, è il mio immondo pensiero.

In bocca al Lupo (per certe cose, sì) per tua nonna. Una gran persona ed una gran tempra, evidentemente..

bdp ha detto...

mi dispiace tantissimo per quello che stai passando, non sai quanto ti ammiro per la forza che dimostri di avere ogni giorno nel sopportare questa situazione, con tutte le varie beghe burocratiche e organizzative che ne derivano, con tutti gli scazzi che ti devi sorbire, anche e soprattutto per colpa di persone incapaci e inutili che non si sa come siano riuscite ad ottenere la laurea che li abilita a fare quel determinato lavoro. Fa incazzare, lo so. Soprattutto quando pensi che IN TEORIA dovrebbe essere un tuo diritto ricevere una determinata assistenza e invece quasi mai è così.. Le persone come il medico dell'ANT che segue tua nonna sono davvero lodevoli e da osannare, ma purtroppo sono rarissime e temo che, andando avanti, diminuiranno sempre di +, xchè ormai, come hanno già detto anche gli altri, i soldi e la ricchezza per molti sono + importanti della vita stessa. Io spero vivamente di sbagliarmi, ma non credo che in futuro le cose andranno molto meglio.

cmq pri, tornando a tua nonna, per quanto poco so che potrà servire ti faccio ancora una volta un in bocca al lupo

un abbraccio forte

Angie ha detto...

Anche se non vale molto..tutta la mia solidarietà..ho bazzicato spesso per Ospedali..e la situazione è a volte così pazzesca da rasentare il ridicolo..a volte meglio riderci sopra..l'alternativa è spesso quella di chiamare i Carabinieri..o minacciare di farlo..funziona quasi sempre!
Un abbraccio!
:-)

blog_toscano ha detto...

MAremma Patty che scandalo!!
ma di scrivere a striscia la notizia o su un giornale?
io più che prendermela con le persone lì (infemieri, ecc) mi incavolerei con chi lo dirige l'ospedale che fa tutto questo casino.
secondo me se vengono denunciati, è altro che bene, così migliorano l'efficienza.
un abbraccio

Tascia ha detto...

minchia Patty, povera!
qs sì che sono cazzi!
coraggio cmq, sei forte e lo è anche la tua nonna!
ti abbraccio, cara!

Scorpio79 ha detto...

Che gentaglia... Ma vi rendete conto che la nostra salute è in mano a questa gente? Uh signùr, spero di godere sempre di ottima salute...
Patty, un abbraccio a te, a tua madre e a tutta la tua famiglia. Scorpio79

Il moralizzatore ha detto...

Ciao Patty, ero pronto a ricambiare il saluto che mi hai lasciato sul blog, ma mi sono presto accorto che non è il momento di battute di spirito.
Che dire se non un banalissimo mi dispiace, spero che tua nonna possa non soffrire più per queste situazioni, anche perchè penso che per qualsiasi persona ricevere un trattamento del genere equivalga a sentirsi un peso per la società.
Forse la cosa più bella che puoi fare è farle capire che non è così, che putroppo ieri è capitata nelle mani della solita testa di cazzo che popola l'universo, nei panni di una infermiera.
Per tutti gli altri dico solo di avere fiducia, perchè per fortuna o purtroppo in questi campi la stragrande maggioranza di noi è ignorante in materia, e dobbiamo fidarci ed affidarci totalmente al medico, sperando che svolga il suo lavoro nel migliore dei modi possibili.
Ma per favore non dite che tutti pensano solo al prestigio, alla fama o alla carriera: ci sono per fortuna i medici bravi, onesti, volenterosi.
Purtroppo nessuno parla delle belle storie, ci si ricorda solo degli errori, ma è bello che tu ci abbia portato l'esempio del medico dell'ANT.
Coraggio, la vita, in un qualche modo, va avanti !!!

Il moralizzatore ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio_stregacciabuona ha detto...

Incredibile... non so davvero che dire!
La sanità italiana è qualcosa di indescrivibile...
Pensa che qualche mese caddi da un marciapiede... al pronto soccorso mi fecero una fasciatura stretta e 20 giorni di riposo senza poggiare il piede a terra. Dopo 20 giorni torno a fare il controllo e quando mi tolgono la fascia, il piede era più gonfio di prima... sai cosa mi hanno detto? Tranquilla... altri 15 giorni di riposo assoluto...
Sticavoli... sono andata dall'ortopedico e mi ha riscontrato delle fratture occulte, praticamente bolle di sangue tra le ossa della caviglia!!
Incredibile... in che mani stiamo!!!!!!!

Complimenti per il blog... davvero molto carino! Mi avevate lasciato dei commenti... ma non avevo avuto tempo (per colpa del lavoro!!) di venirvi a trovare... :-D

Un bacio grande dalla stregaccia!!

LA CONIGLIA ha detto...

il tuo racconto mi ha messo addosso un'amarezza...Posso solo immaginare la vostra frustazione e le sofferenze di tua nonna....perchè fa tutto così schifo? io non lo so proprio.....
:(

patty ha detto...

Non posso far altro che ringraziare voi tutti (comprese le 2 new entries, benvenute ^__^!!!)..x la comprensione e x quello che avete detto..purtroppo è vero, all'interno del sistema sanitario ci sono tante mele marce che pensano soltanto al proprio tornaconto e a procurarsi il mercedes d'ordinanza fregandosene di aver a che fare con persone che hanno una dignità, che soffrono ogni giorno e che perlomeno si aspettano di ricevere cure adeguate senza venire abbandonate in un corridoio X ORE in attesa che qualcuno si ricordi di loro..ma x fortuna oltre a loro ci sono ancora tanti (in minoranza cmq)che credono in quello che fanno, amano il proprio lavoro e cercano di farlo al meglio dando un VERO conforto ai malati...tra questi il medico dell'ANT come penso e spero anche tanti altri..insomma, non è tutto marcio, qualcosa di buono da salvare c'è ancora..l'importante è avere la fortuna di trovarlo in mezzo a tutto sto schifo...e non è facile..
un bacio a tutti, grazie ancora ^___^

selma ha detto...

patty (come ben sai ieri nn ho potuto leggere)..inutile che ti ripeta quello che hai già sentito nei commenti precedenti...lo sai che,per quel che posso (poco...io ci morivo davanti ad una scena del genere...tu hai un gran coraggio e nn so cosa darei, mi sn sentita troppe volte inutile davanti alle emergenze....e nn è vero che nel momento del bisogno uno si attiva, davanti a mia mamma che zampillava sangue dal piede il semicadavere che gli uomini dell'ambulanza pensavano fosse da ricoverare ero io....svenuta sulla poltroncina del soggiorno.....è più forte di me, anche prima leggendo ho chiuso gli occhi...e credo che a sto punto dia da dire che anche tu sei proprio speciale, medico dell'ant a parte...chi ti conosce bene SA quanto fai e DA QUANTO TEMPO..)per quel che posso ed è poco io ci sono....quindi NN ESITARE A CHIEDERE. poi...io spero francamente che ALMENO la strada sia in discesa, che oltre al dolore e la paura non vi dobbiate scontrare anche con gli odiosi meccanismi burocratici e con persone da mandare LORO in kosovo, in prima linea......purtroppo vivere in una city comporta anche questo...mia nonna per una stupidissima cataratta ci ha messo 8 ore solo ad aspettare..pensa il ps, che casini ci staranno dietro, che massa di problemi oltre che idioti. bisogna nn dico rassegnarsi ma farsene una ragione...e sperare di incntrare i teanti bravi dottori che sappiamo esistono e che danno l'anima per il loro lavoro.
forza patty, tieni duro.....un bacio emofobico.....

ps. cosa darei per vedere lo strippo di tua mamma!...si pero, la gente...com è messa.....bah.