giovedì 17 gennaio 2008

- MITI METROPOLITANI - IL GRANDE BEPPE

c'è stato richiesto un post di approfondimento e noi non ci tiriamo certo indietro, soprattutto quando si tratta di decantare le "meraviglie" della nostra amatissima città...e poi è da quando ho messo la foto qui a destra in alto che desidero approfondire il tema, perchè TEMO che la fama di questo mitologico signore non varchi più di tanto i confini emiliano-romagnoli...date a cesare quel che è di cesare e a beppe quel che è di beppe.
perciò mi avvalgo del materiale trovato in un sito in particolare per descriverlo, cari amici...sappiatelo, è una ragione in più (oltre al fatto che ci viviamo noi ;)!!)per venire a Bologna!
"Questo personaggio mitologico è ben noto a tutti i bolognesi o a chiunque abbia trascorso le ferie estive sulla riviera romagnola: lunghi capelli biondi, pantaloni di pelle attillati, a torso nudo anche d'inverno, moto con mixer e due enormi casse assordanti (oggi è dotato anche di un iPod!) e l'immancabile chitarra a tracolla. Ecco l'uomo-il mito! Questo personaggio che ormai va per i 60 è diventato una sorta di icona della città di Bologna al pari dei suoi più famosi monumenti, impossibile non vederlo/sentirlo se si passa da Piazza Maggiore o dalle vie limitrofe. Sarà la musica suonata a tutto volume o il suo trashissimo look da rocker-macho anni '80, ma dovunque vada riesce sempre a radunare un folto pubblico di "adepti" al culto della "Maniglia Muscolosa" (per chi non lo sapesse il nome della sua etichetta discografica personale!).Beppe Maniglia, in Piazza Maggiore, è il collante di una vasta schiera di personaggi strambi che senza di lui non saprebbero come occupare le giornate. Sono tutti visibilmente fieri di conoscerlo (e chi non lo sarebbe!) e quando lui suona tutto questo traspare limpidamente; poco importa se nelle sue intenzioni il target doveva essere un altro, a Beppe Maniglia questa situazione sta bene. È un romantico looser, che senza ergersi a condottiero, si è conquistato il suo sgangherato seguito.
Tutta questa fama è strameritata e lo si comprende quanto lo si vede/sente accompagnare, con grandissimo trasporto, le basi delle sue canzoni con la chitarra. Le sue sono canzoni francamente imbarazzanti, ma quando lo vedi suonare seguendo con il labiale degli improbabili cori con sintetiche voci femminili (il testo del pezzo che tira di più è "Like a woooooman, like a baaaaaby" ripetuto allo sfinimento) non puoi far altro che esultare dentro ("dentro" perché sei pur sempre circondato da altra gente che forse non capirebbe… anche se, per fortuna, qualche vecchietto che balla e dirige con ampi cenni orchestre immaginarie per fortuna c’è sempre!).Tra un pezzo e l’altro Beppe Maniglia piglia il microfono per dire cose tipo: "Magica la musica di Beppe Maniglia! L'ascolterete per tutta la vita!" oppure "Magari li vendesse Renga i CD che vendo io! Io vendo
centinaia di migliaia di copie!".Dietro alla moto, gli artefici di tanto successo: i suoi amici che si occupano di vendere i CD (6 euro l’uno) mentre lui si esibisce.Musicalmente il caro vecchio Beppe spazia da cover varie degli anni '80 (e non poteva essere diversamente) ai Beatles alle canzoni napoletane in una sorta di terribile melting pot, il tutto mischiato ad alcune sue, improbabili, canzoni. Ora ha una certa età ma fino a qualche anno fa il suo pezzo forte, oltre alla musica, era uno spettacolo parallelo: al termine del concerto posava la chitarra e prendeva una borsa dell'acqua calda, cominciava a soffiarci dentro fino a gonfiarla come un pallone finchè esplodeva!!!Ovviamente il mio consiglio è quello di fare una visita sul suo sito ufficiale e spulciare la sua vasta discografia e ricordate:
"Magica la musica di Beppe Maniglia!" PS Una curiosità: in questo sondaggio il nostro eroe risulta essere il personaggio di Helloween che terrorizza di più i Bambini bolognesi!"
pensate, cari amici, che gira una leggenda metropolitana, che dice che il Beppe e' stato il fondatore dei Pooh. ma ne e' stato cacciato prima che facessero successo....
comunque, "in centro a Bologna, semmai doveste sentire un suono assordante, watt sparati a mille, ed una moto parcheggiata nei pressi del Nettuno, con un equipaggiamento "eccessivo", siete in presenza di Beppe Maniglia. La moto è il suo palco, sopra ci sono montate due casse assordanti, un mixer e un sacco di altre diavolerie. Da qualsiasi parte arriviate, più vi avvicinerete a Piazza Maggiore e più sarete attratti da quel grandioso frastuono. A Bologna è un personaggio conosciuto da tutti, un monumento. Baricco ne parla in un vecchio Barnum (“È domenica sera, ma i tuoi passi, in piazza, non li senti, non foss’altro perché c’è l’immarcescibile Beppe Maniglia che spara i suoi watt, con la moto, le casse, le cassette, i capelli lunghi, la faccia da fiondato di classe. Chissà quanti anni ha, Beppe Maniglia. E se ha una mamma. E cosa dice la mamma quando le chiedono Cosa fa suo figlio?”)," e c'è chi ha sostenuto, (per deformazione professionale la teoria mi ha incuriosito), una cosa: che Beppe Maniglia sia " la linea di demarcazione tra la città e la metropoli, nel senso (ampio) di qualcosa fatto per l’uomo e qualcosa di spersonalizzato. Finché in centro ci sarà Beppe Maniglia, Bologna potrà ancora dirsi una città, e le persone potranno ancora chiamarsi protagoniste.Poi arriveranno le catene di salumerie precotte, i supermarket di verdura in via Clavature, e allora non andremo più a vedere Beppe Maniglia, ma il clown cococo pagato dal Macdonald di fronte".
Battute a parte,come abbiamo puntualmente riportato noi donne impegnate, l’ovattata Bologna natalizia ha ricevuto una piccola scossa dalla notizia della sua autocandidatura a Sindaco della città; non si conoscono bene i punti del programma sui quali Maniglia chiede il voto dei suoi concittadini, ma quello che è apparso sulla stampa è questo:
- rottamazione per le telecamere di Sirio (quelle che spiano i bolognesi che vogliono entrare con i propri mezzi all’interno della Cerchia del Mille. La famigerata “ztl”, zona a traffico limitato)
- rottamazione dei semafori (??????!!!!)
- installazione di una piscina estiva per chi non può andare in vacanza negli spazi del “crescentone” di Piazza Maggiore(olè!!!)
L’idea di lanciare Beppe Maniglia candidato sindaco era venuta (ma come provocazione!) ad una coppia di umoristi bolognesi di cui nn ricordo il nome.....Ma Beppe Maniglia — 64 anni, di cui gli ultimi 25 passati in piazza Maggiore con maximoto e chitarra — l’ha presa sul serio. E ora annuncia: “Mi candido sindaco”. Entro primavera presenterà ai bolognesi la sua “lista civica indipendente dai partiti”. Al programma, assicura il rocker di strada, “sta lavorando una trentina di persone, gente capace, senza tessere. E abbiamo già il notaio e l’avvocato”. Il logo è quasi pronto: la maniglia muscolosa (da sempre simbolo dell’immarcescibile Beppe) sullo sfondo delle Due Torri. Il resto è top secret, ma il candidato anticipa qualcosa e promette “una rivoluzione”: “Massima attenzione per gli anziani”. E “il mare in piazza per chi in estate non può andare in vacanza. Si può fare e non costa molto”. Traffico: “Taglio Sirio con la sega elettrica, tolgo la sosta a pagamento e le preferenziali”; via anche i semafori: “Lo fanno già in Germania e gli incidenti sono crollati”. Sicurezza: “Vigili in giro giorno e notte. E pattuglie multietniche, perché un vigile albanese i suoi li capisce meglio di uno di Altedo” (!!!!). Geniale direi.
ma io, nonostante gli voglia bene e lo sostenga ASSSSSOLUTAMENTE, ve lo voglio mostrare mentre fa quello la cosa che meglio gli riesce. e grazie alla quale è diventato un mito.

un bacioa tutti dalla vostra selma.....più che mai sofferente e più che mai nella m***a...
*___*!

17 commenti:

Lillo ha detto...

Non so cosa dirti, ma Beppe Maniglia lo rispetto seriamente. Me lo ricordo a canale 5 quando ero piccolo...

Questo qui è uno che ha fatto tutto da solo, e come gli pareva, senza mezze misure. Chettedevodì, lo stimo.

Mi ricorda tanto Brancaleone che, con la ciurma più sgangherata della storia del cinema, ci salta sempre fuori.

E se vivessi a Bologna, con ogni probabilità, lo voterei pure.

Grande Beppe!

-Baci,
-L.

Giu ha detto...

Dunque...Posso assicurare che a Ravenna nessuno che non sia studente universitario conosce Beppe Maniglia...Quindi fate strabene a divulgare il suo nome perchè tutti possano conoscerlo...
Quanto a me, onorata di avere la residenza a Bologna, non potrò sottrarmi dal votarlo come sindaco alle prossime elezioni...Giuro che se c'è il suo nome sulla scheda io lo voto! é un genio!

patty ha detto...

ahahah!!!!!raga, com'è se vince?????qua anche mia mamma ha appena dato il suo assenso (ovviamente esaltata dalla ROTTAMAZIONE DI SIRIO)!!!!
in realtà avrà un sacco di voti va là!!!
superbeppe!!!!!!!^______^

patty ha detto...

ps:ma che polmoni c'haaaaaaaaaa????????????????????????????????????????????????????????????????
O______O

selma ha detto...

coff coff!io se faccio le scale muoio!!!!eh, ma...maniglia muscolosa.....mica per niente!è fisicato!!!

patty, la cosa bella è COME vuole togliere sirio!con la moroseeega!!!ahahah, ma ce lo vedete il sindaco, con la fascia tricolore, con la giunta e il seguito, che taglia a metà sirio????ahahah, che robe......cmq io sarò nel solito seggio e se mi danno la spillina la metto...se non altro se quest anno nn ho ferie mi godo la frescura (???) in piscina in piazza maggiore (ma vi immaginate????ahahahah!)!!!!!

bravi ragazzi che avete letto e apprezzate...mi raccomando, divulgate!merita...;)!

bacio!!!!

mario ha detto...

si sindaco...
si è liberato un post....
ministro di giustizia...
far pagare i cd sei euro è un atto di giustizia

selma ha detto...

si vabbè...sentili prima...;D!
cmq sarebbe meglio di MOLTI altri.

bdp ha detto...

il mare in piazza mi ispira di brutto :D

bdp ha detto...

ahahah scusate, prima nn avevo ancora visto il video! ahahahah! mi è venuto in mente quando quest'estate al comple della giu nn riuscivo a gonfiare manco un palloncino e la patty e gio mi prendevano in giro e io dicevo che erano i palloncini difettosi! :D ihihihih che impedita!

Scorpio79 ha detto...

Come al solito, io per vedere i video che pubblicate voi devo inventarmi mille tramini... :-( Ma per fortuna sono abbastanza esperto e un modo per vederli lo trovo. Che dire, mi piacerebbe vederlo dal vivo. Intanto lasciate un voto per lui alle amministrative anche per me, mi raccomando. Ciao Scorpio79
P.S. C'è un premio da venire a ritirare, quando volete passare...

alicesu ha detto...

è assolutamente un grande! Quando lo vedo, non posso fare a meno di fermarmi.

Sturm und Drang ha detto...

ho capito che voglio fare da grande...sarò la versione romana di beppe maniglia. Er maniglione...

Larry ha detto...

Grazie per avermi accontentato! :D
Sto rosicando perché sono stato due volte a Bologna e ho girato in centro appositamente per trovarlo, ma senza successo..:(
Questa cosa della sacca dell'acqua calda non la sapevo...impressionante!
Grande Beppe! Evviva la maniglia muscolosa!

Vale ha detto...

Ma solo io ho notato che dalla foto assomiglia tremendamente a Lorenzo lamas quando faceva Renegade?
Mah, forse ho le allucinazioni, cmq è un gran candidato sindaco, ve lo invidio :-)

patty ha detto...

@ scorpio:già passata!!!ancora grasssie ;)!!!

@larry: confermo!!w la maniglia muscolosa!!!!!
cmq vedrai che la prossima volta che ripasserai da ste parti sarai + fortunato...

@alicesu:benvenuta!!!!!sisi, è davvero un grande!!!!anche tu di bologna????ci aspettiamo 1altro voto allora eh???

@vale:è verooo!!!1 po si!!!soprattutto ha la stessa "finezza"...cmq fate bene ad invidaircelo eh????mica cotiche ;)!!!!

Mat ha detto...

ragazze, ma io voglio andare con voi ad un suo concerto!!!!!!!

dai!!!!

alicesu ha detto...

ho abitato a bologna solo un anno... ma sto per tornarci! Abbiate paura...