lunedì 26 maggio 2008

panta rei

(AVVERTENZA: post flusso di coscienza mod.Joyce, astenersi NON perditempo)

Non avrei mai pensato che, dopo anni di calvario al liceo classico, qualche frase (al tempo studiata PARECCHIO malvolentieri) nella mia mente avrebbe finalmente avuto un VERO senso...invece in fondo in fondo esperienza insegna che Eraclito ha sempre ragione, anche se mi costa ammetterlo ;)...

Tutto scorre, nulla si ferma..ed io che troppo spesso ho preteso di bagnarmi sempre nello stesso fiume, ho dovuto fare i conti con l'impossibilità delle mie pretese..questi ultimi sette mesi della mia vita molto difficilmente li dimenticherò..tutto si è stravolto, nulla è rimasto uguale..e sapevo perfettamente che prima o poi sarebbe FISIOLOGICAMENTE dovuto succedere, ma sotto sotto non si riesce mai ad essere realmente pronti, io almeno sono così.
Prima la mia laurea, poi quella delle sisters, poi un nuovo lavoro x tutte che ha sconvolto l'immobile quotidianità che da anni regolava le nostre vite..nuove esperienze,ambienti diversi, mille conoscenze, incastri, alzatacce, colloqui, i primi contatti coi commercialisti (argh!) e pasticci e difficoltà di ogni genere...poi per me è stata la volta di un lutto che mi ha segnata profondamente, il cui vuoto ogni giorno si allarga sempre di più, e sto imparando a chiedermi se DAVVERO il tempo riemargina le ferite, xchè x ora mi sembra soltanto che contribuisca ad ampliare la mancanza, e a rendermi finalmente consapevole di quello che è realmente successo, togliendomi da tutt'intorno l'ovatta di cui mi ero ricoperta..ma la mancanza mi ha cmq aiutata a crescere, e mi ha fatto riscoprire l'importanza e la profondità di un affetto da troppo tempo sopito, che considero il suo ultimo grande regalo...
Insomma sono stati mesi DURI, pieni di svolte, di dolori, ma anche di soddisfazioni..mesi in cui la vita ADULTA ci è piombata addosso senza che neanche avessimo il tempo di accorgercene..e per una tremendamente abitudinaria come me, sono stati 1po una tragedia..basti solo pensare che da piccola ho impiegato SEI ANNI solo x cambiare il gusto del gelato..O__O
E' che , non so xchè, ma non ho mai sopportato che le cose intorno a me cambiassero, l'unica cosa x cui sono stata (e sempre sarò)camaleontica sono i capelli..ecco.lì sfogo tutta la mia voglia di stravolgimenti, ma amo che TUTTO IL RESTO resti esattamente com'è, soprattutto vista la fatica tremenda che faccio per abituarmici..fin dalle elementari, mille pianti isterici x andare a scuola..poi le medie, poi l'esaurimento nervoso da quarta ginnasio, poi IL DRAMMA del primo anno di università, poi ora, in cui per un attimo dopo le prime (mille) difficoltà ho pensato di dargliela su e di cercare lavoro al mercato ortofrutticolo, prima di capire che MI SAREI DOVUTA ALZARE PRESTO, e a quel punto ho dimesso l'idea..ma solo x quello..;)!
Insomma, mai che qualche variazione nel leitmotiv della mia vita passi inosservata..o anche solo che venga vissuta tranquillamente...
Ora poi, la TRAGEDIA definitiva è imminente..se penso a quante volte in questi benedetti venticinque anni di vita ho anelato alla libertà, quante volta ho invocato una casa mia in cui "poter vivere finalmente tra la polvere che chissenefrega", in cui potermi alzare all'ora che mi pare e fare quello che mi gira, in cui poter non asciugare le piastrelle dopo la doccia o non aspirare i capelli dal pavimento dopo il phon..o lasciare le briciole sul pavimento..Ma in fondo in fondo sapevo che quello non era il mio momento, e dopotutto è facile parlare di cose quando non le si vive, quando si sa che non ti riguardano più di tanto da vicino...Ora invece il momento è arrivato, e PARE (io finchè non lo faccio davvero non ci credo)che ce la stia per fare, che stia per andare a VIVERE DA SOLA...Uscire dall'ovile è un passo enorme, e non lo si capisce davvero finchè non lo si vive in prima persona..prima se ne parla con leggerezza, della serie "quando vivrò da sola farò questo questo e quello" ma..non si considera REALMENTE cosa vuol dire una scelta del genere..io poi, tragica abitudinaria (o coniglio, come ama definirmi mia madre), sto cercando di sommare l'ennesima destabilizzazione alle altre mille di questi mesi, con il risultato che l'equilibrio è precario come non mai...
Sotto sotto non lo nego, sono contentissima..finalmente l'agognata indipendenza, la tanto voluta autonomia...ma acquisire qualcosa significa inevitabilmente perdere qualcos'altro...e solo l'idea di salutare casa mia, la mia stanza, il mio letto, il mio balcone (in cui peraltro non vado mai ma..ora ha acquisito un'importanza tutta sua) mi getta nello sconforto...ho sempre sofferto il distacco, da ogni cosa..forse xchè in fondo sono tragicamente troppo emotiva, e tendo ad affezionarmi ad ogni cosa, anche agli oggetti...io amo persino le piastrelle del bagno di casa mia, come posso abbandonare definitivamente la mia stanza???
Un po' è colpa del mio carattere indeciso, 1po' della mia tendenza a voler avere intorno a me tutto al suo posto x sentirmi meglio (che poi intendo A POSTO secondo la mia logica, xchè sono una disordinata cronica), un po' anche del fatto che ho vissuto gli anni dell'università qua nella mia città, x cui un vero distacco in tutti questi anni non c'è mai stato...e ciò può essere stato un bene sotto certi versi, ma anche un malanno per altri..xchè oltre ad avere la comodità di non doversi spostare, di non doversi allontanare dalla propria città e dalle amicizie, c'è anche poi il rovescio della medaglia: molta meno libertà, ed anche molto + attaccamento alla propria invariata quotidianità..d'altronde è vero: con più si rimanda un passo, un cambiamento, con più con l'andare del tempo si fa fatica a farlo, e questo vale non solo x l'andarsene di casa, ma davvero per tutto...
Io credo che se non fosse arrivata x me questa "svolta"(chiamiamola così ma..) in fondo in fondo non mi sarei mai decisa..e magari avrei aspettato la fine dell'estate che ad agosto non ciò lo stipendio (PICCOLO dettaglio), e forse aspetto 1altro po' di prendere 1po + di soldi...e aspetto anche di avere 1po di fondo in banca..e aspetto, aspetto...alla fine a quarant'anni, o qualche spasimante mi avrebbe prelevato x instaurare una convivenza (dalla padella alla brace)o sarei rimasta lì immobile "che tanto per un mutuo ormai son già vecchia", e tutte le mie aspirazioni di libertà millantate PER ANNI si sarebbero dissolte in una bolla di sapone...
E' quindi giusto che, tra mille dubbi, mille conti in tasca (ce la farò???riuscirò ad andare a marina tutte le domeniche????e in vacanza???-xchè sono anche parecchio dispendiosa io, incapace di limitarmi), insomma, tra mille titubanze, duemila idee per la testa(di cui la prima:mi compro l'asse del water glitterato..ditemi voi!) e sotto sotto un'euforia che mi obnubila la residua capacità pensante, ho deciso che è finalmente il momento di tentare il passo, sperando che non sia più lungo della gamba O___o!!!
Dopotutto prima o poi stanza e balcone avrei dovuto abbandonarli per non finire tra la schiera dei bamboccioni, e non mi resta che cogliere l'attimo propizio..!
Prevedo quindi i prossimi due mesi di delirio tra l'acquisto del mobile del soggiorno (argh!voglio vedermici CON LE RATE) e MILIONI di suppellettili STUPIDI che renderanno quella casa un covo di idiozia..(soldi permettendo)..in ogni caso l'asse del water glitterato è assicurato..e sono assicurate anche mille cene (in cui NON cucino io) e serate cinema-ignorante..e OVVIAMENTE un megafestone di inaugurazione!!!!!^___^
Sono già esaltataaaa!!!!!!!!!!Speriam di non esplodere al secondo giorno ;)!
ps:cmq in fondo lo so già che...comincerò ad asciugare la doccia, a raccogliere le briciole da terra e a dare la polvere ogni tre secondi...;D!

21 commenti:

Guernica ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Guernica ha detto...

Patty, per dirla con una frase fatta.."è la vita"... funziona così e i cambiamenti fanno parte di essa!
Io ho una paura tremenda della fine delle cose belle... m'è successo recentemente e continuo a chiedermi perchè accade... smetterò prima o poi!
Anche perchè poi si va a vanti e le scelte vanno fatte, non ci si può trascinare!
Per quanto riguarda le cose che ci investono..piano piano vanno a posto...ci vuole tempo!

selma ha detto...

pufff pant, è da prima che voglio risponderti ma nn riesco mai...ci ho messo 2 ore solo per leggere il post per intero!! cmq patty...sarà che nn la vivo io la situazione, perciò nn posso certo capire tutte le "sfumature" del momento...io ti posso solo dire che dall'esterno vedo solo una cosa fantastica!pensa che riesci a realizzare il tuo(nostro) sogno senza spendere nulla o quasi, senza ucciderti di lavoro dato che con solo 3 giorni a settimana già riesci a farcela e senza manco tirare troppo la cinghia!!!! io già mi ci vedo a ottobre che, se tutto va bene, con un miserrimo stipendio iper iper ristretto dovrò lottare contro l'inflazione e SOPRATTUTTO contro le mie tendenze spendaccione! credo che sacrificherò tutto questo (volentieri) in nome della tanto agognata indipendenza...ma sarà dura, durissima, anche solo l'idea di cercare la casa ideale, cosa nn semplice e che tu, tra le altre cose, nn hai dovuto fare....pensa a questi lati positivi, immensamente positivi...ovvio che i cambiamenti spaventano ma...come si dice...si chiude una porta e si apre un portone! io poi, di mio, sto molto cambiando, in questo senso...mi sento avida di novità, di cambiamenti, di rivoltare la mia vita da cima a fondo...e quello che mi sta succedendo, tutte queste cose nuove, non so come ma mi danno una spinta allucinante, e senza la minima tristezza o paura...sarà il momento, ringrazio Dio per questo stato mentale eh, ma...nn è detto che se le cose cambiano sia necessariamente un male...e poi è giusto così, è normale così...è il flusso delle cose :)...perciò...be happy e nn ci pensare su due volte, pensa al cesso e al mobile piuttosto!!!!anche quello glitterato...nn sarebbe male eh...:D!
bacio!!!!

bdp ha detto...

uhuh ma allora vedete che AVEVO RAGIONE IO!!!!!!!!!!! :D
quando MESI FA dicevo che i cambiamenti che ci aspettavano sarebbero stati fantastici, che le novità che avremmo avuto di fronte sarebbero state uno stimolo positivo, che dovevamo guardare avanti con ottimismo ed entusiasmo, pensando alle cose che avremmo trovato e NON a quelle che avremmo "perso"?! ooooh finalmente lo stiamo ammettendo!!!

detto ciò..... patty, non vedo già l'ora del megafestone di inaugurazione!!!! io porto il fragolino fragolin ;)

patty ha detto...

@guerny: eh si lo so, ma infatti è anche x qllo, xchè è GIUSTO E NORMALE che prima o poi ci si renda autonomi, che ho deciso di uscire di casa..anche se è ovvio che 1po di tentennamenti ci siano, sarebbe da incoscienti viverla con spensieratezza senza pensare anche alle difficoltà...


FRAGOLINO FRAGOLIN siiiii!!!!!!!!!!!^____^
cmq a parte le cagate sisters, io sono contentissima, anche se cmq la solution è certamente temporanea e tra un anno o poco più dovrò
a)cercare 1altro posto
b)guadagnare un attimino di più x mantenermi la posizione..
..in ogni caso è una novità certamente stimolante, che mi "euforizza" totalmente, xò è inutile, lo stacco si sente...e bdp, vedrai che quando toccherà a te mi darai ragione, come del resto me l'hai data anche dopo la fine degli esami...bisogna viverle le cose x vederne le sfumature e poter cogliere oltre al "lato bazza"anche quello di responsabilità..xchè cmq mandare avanti una casa non è affatto semplice, ha i suoi costi,le sue mille cose da fare, e ci sei tu e solo tu che ci puoi/devi pensare...x qsto dico anche che c'è un rovescio della medaglia, oltre al problema del distacco che cmq dopo 25 anni è normale..
Cmq sono contenta, FELICISSIMA di iniziare un nuovo ciclo, anche xchè come ho già detto prima o poi doveva succedere ;)!!!
ps:cmq è GIA UN DELIRIO...io credo che a decidere l'ADSL (senza la quale NON POSSO VIVERE, meglio rinunciare alla cucina)ci metterò sei mesi...POI COSTA!!!CAZ SE COSTA LA VITAAAA!!!!!!o_____o
oggi al supermercato guardavo I PREZZI di tutto, potrei partecipare a ok!!!
poi da giovedi COMINCIA IL TOUR IKEA!!!!!!!prevedo che mi ci dovrete portare MOOOOLTE VOLTE ;D!!!!

Pupottina ha detto...

non ti preoccupare....continua a vivere.... è normale che ci siano cambiamenti... le evoluzioni sono segno che migliori passo dopo passo, mentre tutto scorre....

Violettin ha detto...

Piccole Patty crescono!Sono molto lieta per te!un bacio gigantesco e un abbraccio ancora più gigante...ce la farai benissimo su tutta la linea!

Scorpio79 ha detto...

Uè, ti sei scatenata a quanto vedo...

La scelta di andare a vivere da sola è un passo importante. So che ti avranno già redarguita in merito, ma desidero metterti in guardia: non pensare che sia così semplice gestirsi la propria vita, soprattutto a livello economico. Non parlo solo del mutuo (che comunque è un dettaglio tutt'altro che indifferente), ma anche delle piccole spese quotidiane: vedrai come faranno a volarti via i cento euro alla volta... Ciao Scorpio79

P.S. 6 anni per cambiare gusto al gelato? Complimenti: io dopo 19 anni non l'ho ancora cambiato... O____O

bdp ha detto...

si ma pri...neanche tu la stai proprio ancora vivendo questa situazione!!! ok, ci sei vicinissima, ormai è una questione di pochissimo tempo ma...ne stai parlando come se tu fossi quella che c'è già dentro fino al collo e io quella che ancora ne parla con leggerezza! lo so anch'io che tenere dietro una casa nn è facile, che ci sono un sacco di spese, di costi ecc (e poi sei anche fortunata che nn avrai mutui nè affitti da pagare, almeno per ora) e che un passo del genere comporta SOPRATTUTTO delle responsabilità, più che delle bazze (anzi, è proprio in vista di tt queste cose che io, almeno per ora, non mi sento affatto pronta a fare questo passo)... però insomma, alla fine non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca (tanto per stare in tema :D)!!! a qualcosa bisognerà pur rinunciare no? acquisire qualcosa significa inevitabilmente perdere qualcos'altro...l'hai detto proprio tu nel post!
ed è quello che sicuramente intende anche selma nel commento quando dice "credo che sacrificherò tutto questo (volentieri) in nome della tanto agognata indipendenza"..
è una questione di scelte e di priorità...anzi, una questione di scelte DI priorità.. e come tutte le grandi scelte della vita è normale che sia difficile, e chi lo mette in dubbio?? ;) (vedrai quando toccherà a me quanto sarò indecisa!)

Mat ha detto...

ma secondo me tu la vita la cavalcherai alla grande patty...

ora ti sembra cosi perchè il cambiamento è fresco fresco.

ma vedrai che dopo un po ci fai il callo alla vita da adulti, e prenderai le giuste contromisure.

perchè qualche contromisura la dovrai prendere sicuramente.

ma alla fine è solo questione di equilibrio, una volta che lo ritrovi tutto sarà facile. un po diverso rispetto a qualche tempo fa, ma te lo sarai costruito tu ;)

fidati di mat, che 2 anni fa, solo in una casa non sua, al primo lavoro serio, alle prime responsabilità...girava e rigirava per la sua camera da letto dicendo tra sè e sè...un grande BOH!

ora continuo a dire BOH, ma è un dettaglio. sono soddisfatto della vita da grande, sono cresciuto parecchio.


pensa come ero prima...

Fra ha detto...

Io sono fuggita di casa un anno fa e sono andata a convivere con il mio fidanzato...tutti mi dicevano come fosse fantastico, e che sicuramente la mia situazione era migliorata. Ma la realtà è che all'inizio è stata durissima. Ho lasciato molte cose nella mia vecchia casa e mi sono trasferita in un posto che anche adesso, dopo un anno, non sento completamente mio. E poi ho dovuto imparare a gestire il mio tempo per tenere in ordine, pulire, cucinare e...vivere. Poi ogni volta che torno a trovare i miei e vedo la mia camera ridotta a un campo di guerra da mio padre che ormai la usa come ripostiglio-cuccia un po' mi scende la catena. Tutto questo per dirti che capisco la tua ansia e i tuoi timori. Ma ti assicuro anche che ci sono un sacco di lati positivi, che scoprirai mano mano e che ti renderanno molto orgogliosa di te
Un bacio
Fra

Giu ha detto...

vado via 1 settimana e guarda cosa succede!!!
sono tanto contenta x te!
Vedrai ke sarà bellissimo!
aspetto 1 invito a cena allora!!
;-)
TVB

EmisFear ha detto...

Io ho vissuto un anno a Milano per l'università...ma non era vera indipendenza (anche perchè ero completamente alle spese di mamma e papà), se non per il fatto che dovessi lavare e cucinare...:D

Ora sono di nuovo sotto il tetto della "famiggghia" in attesa del pezzo di carta...(22 Luglio siiiiii!!!) ma è chiaro che punti il prima possibile a rendermi indipendente...

Sarà dura patty...almeno all'inizio...ma sono sicuro che te ne renda conta...e in fondo...è giusto e bello così...o no?

Le cose conquisate con la fatica sono quelle che danno maggiori soddisfazioni!;)

patty ha detto...

si lo so bdp che non ci vivo già, ma anche solo parlarne CONCRETAMENTE, iniziare a farsi dei conti in tasca SUL SERIO in vista di un qualcosa che succederà ADESSO e non prima o poi, ti permette di vedere il tutto sotto un'ottica diversa!!!!
e LO SO che bisogna fare delle rinunce, non mi hai detto nulla di nuovo, anzi, è PROPRIO DI QUESTO che sto parlando!!!!!
che il vantaggio acquisito me ne farà perdere altri, che dovrò essere + oculata nelle mie mani bucate ed avere qualche pensiero in + x la testa..e magari di privarmi anche di qcs in +..dei SACRIFICI insomma!!
E, insieme al distacco, sono proprio quelli che temo!
Temo di non farcela, di essermi fatta male i conti in tasca, di non trovarmi bene ecc..!!
LO SO che la vita è fatta di priorità, xò ripeto che è facile dire "ah, appena ho un po'di soldi vado a vivere da sola, piuttosto non esco, non faccio nulla ma ho la mia indipendenza"xchè tanto NON TI SUCCEDE DOMANI..poi invece quando realizzi che DAVVERO dovrai affrontare mille rinunce allora il discorso si fa + pesante, + concreto, e i lati negativi li vedi eccome...xò vai avanti xchè SI DEVE farlo, xchè serve a crescere, a fare esperienze, a imparare a vivere..xò PUOI LAMENTARTI..ALMENO!!!;)!

Baol ha detto...

Ma se vuoi un traduttore commercialistese - italiano io sono qui...


...anche se ti serve un commercialista se è per questo :)

Q.I.-QUEENICE ha detto...

iscrivetevi al gioco di Juju

doyouju.blogspot.com
bascioniiii

Guernica ha detto...

Infatti l'equilibrio si raggiunge mescolando le due cose Patty!:)
Ma ce la farai benissimo!!!;)
Notte!

ICE ha detto...

OTTIMO!! VI HO ISCRITTE! ATTENDETE LA NOMINATION E PENSATEEEE
CIAO CIAO CIAO

Mafalda ha detto...

donzelle ... vi abbiamo passato la patata bollente ...

Sempreinspiaggia ha detto...

E' il PS che non mi convince! Ah, ringraziamenti sentiti pure a voi...

petra ha detto...

Patty finalmente si diventa "grandi"!!!
ti devo ringraziare : leggendo il tuo post sono dimagrita un pò !non ho avuto voglia di mangiare come al solito a quest'ora ,arrivando con lo stomaco sottosopra a cena!