mercoledì 22 agosto 2007

cheeese!!!



ci sono mattine che ti svegli e nn ci vuoi credere. dici "noo, è SICURAMENTE tutto un sogno, ora mi alzo e mi scopro che ho sognato tutto..,sì sì...".
e invece no.
non per tirarla troppo lunga con sta storia del furto in fase etilica, ma è stato flesciante ragazzi, davvero, mi ha profondamente colpita, mi sono sentita persa......mi sn tristemente resa conto di come stare anche un solo giorno senza cellulare sia, per me, un grosso problema..."si arrivo! ti squillo quando son lì!........no, cioè, no....", "ora le mando un mess che......no...ehm, no...."....tutto quello che normalmente fai in automatico viene sconvolto dall' impossibilità di comunicare all'ultimo minuto, sei irraggiungibile e nn raggiungi nessuno, sei isolato solo e INCAPACE. è triste ma....i miei 7 anni di uso smodato del mezzo hanno portato a questa conclusione: sono abituata così e nn riesco, o quasi, a farne senza.
pensate se, in aggiunta a questa incomunicabilità globale, in più NON SEI NESSUNO per l'intera popolazione globale: senza documenti, senza un foglio che dica chi sei e dove vai, senza il permesso di guidare, girare, muoversi. terribile. ebbene, io quando, il 16 mattina, mi sn resa conto che nn era un sogno, che ero a casa mia nel mio letto MA nn era uno scherzo...ho pensato a tutto questo e mi sn cascate le braccia; "e mò come faccio"....sn scesa in strada per aspettare anna e pry, le mie 2 testimoni al comune, con lo sconforto più assurdo...mi sn trascinata verso gli uffici cercando di prenderla con filosofia, ma più nn ci volevo pensare e più ci pensavo: QUANTO SEI IDIOTA CHIARA, QUANTO SEI CRETINA, la mia mente andava avanti così, in repeat.
uffi, una giornata peggio dell'altra, ho pensato.
e invece queste due facce han riportato l'allegria, queste 2 personcine (saby, tu nn c'eri perchè partivi....ma so che avresti fatto lo stesso) mi hanno restituito una mattinata serena delle nostre, conducendomi fino alle buone notizie (potevo guidare = mareeee!) ma con un sorriso, tra un'idiozia e l'altra....qui siamo nella macchinetta delle foto, per rifare (unica nota positiiiiva!!!) quella della patente....e TRAC!, il momento "roba che di solito si fa alle medie ma che noi facciamo adesso" ci ha colto gaudenti e felici; sembrano stronzate, lo so... ma a volte c'è proprio bisogno di conferme come queste.
grazie.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Chiarina, tesorino!!!! grazie a te!!! ^_^
Anna

patty ha detto...

eh beh..se non ci fossimo noi qua...

Giu ha detto...

Dai Chiara nn pensarci più...ormai è successo ma magari ti è servito a non ricommettere certi errori o a capire alcune cose...
Ogni esperienza insegna qualcosa...ora cerca solo di dimenticarla...

selma ha detto...

vero giulietta!^__^!!!per dimenticare....nn c'è problema qua!=)!
cmq sì, erano anni che nn mi fermavo a pensare e riflettere come ho fatto la settimana scorsa....forse nn tt il male vien per nuocere...

blog_toscano ha detto...

siamo abituati al cellulare ormai e senza siamo come 'nudi'.
Ma vuoi mettere ai miei 18 anni quando il cellulare non esisteva e aspettavo ad un appuntamento...10 minuti niente....20 minuti niente...30 minuti niente....
avrà avuto un imprevisto oppure no? che faccio? me ne vado o no?
40 minuti...ora vado via, aspetto solo altri 10...
50 minuti....basta mi son rotto vado via....

poi arrivavi a casa e trovavi la mamma che ti diceva: ha telefonato una...dice che non può...

Ma vuoi mettere... oggi invece dopo 10 minuti mandi un sms...allora ci sei?!?!
dopo altri 10 se non risponde...la chiami ....
se è staccato...ma vaff.... e torni a casa :)
PS:mi sento un vecio...sarà che il compleanno si sta avvicinando!!